Hemiptera

HEMIPTERA

Cimici e Cicale


 

disegno_hemiptera

Morfologia di un Emittero eterottero

Insetti di forma e dimensioni molto variabili. Gli Emitteri (Hemiptera dal greco ptera = ala, hemi = mezzo) hanno apparato boccale pungente-succhiante, atto ad aspirare liquidi dalle piante o dagli animali, detto rostro*. Quest’ultimo, a riposo, è tenuto orizzontalmente sotto il corpo. Gli Emitteri costituiscono un ordine di grandi dimensioni e sono divisi in due sottordini distinti: Omotteri ed Eterotteri. Le ali sono 4 e possono presentarsi interamente membranose, interamente coriacee (sottordine Homoptera) oppure le 2 anteriori coriacee alla base e membranose all’estremità (sottordine Heteroptera). Le antenne sono spesso lunghe rispetto al corpo ma formate generalmente da 4-5 articoli (raramente più di 10). Tra le famiglie più rappresentative troviamo le Cimici, le Cicale, gli Afidi e le Cocciniglie. La maggior parte delle specie sono fitofaghe, cioè si nutrono a spese di vegetali, e tra queste alcune risultano dannose per l’agricoltura.


 

*Rostro: gli Emitteri predatori, come i Reduvidi, trafiggono la preda con il rostro ricurvo iniettando nella vittima una sostanza paralizzante e succhi gastrici che ne dissolvono gli organi interni per essere poi succhiati! I Reduvidi possono infliggere dolorose punture anche all’uomo.


Rostro

Scutello

Ala anteriore, coriacea alla base e membranosa all’estremità, di un eterottero

Morfologia di un Emittero omottero appartenente alla famiglia degli afidi


Riconoscimento delle famiglie


 

  • ACANTHOSOMATIDAE Tarsi di due articoli
  • APHIDIDAE Tarsi con due unghie, ali – se presenti – trasparenti e membranose, cornicule addominali in genere visibili
  • CERCOPIDAE Ali anteriori opache e spesso vivacemente colorate, tibie posteriori cilindriche con qualche spina
  • CICADELLIDAE Ali generalmente opache e vivacemente colorate, tibie posteriori carenate con una o più serie di spine
  • COREIDAE Antenne di quattro articoli, scutello a forma di scudo, l’addome sorpassa lateralmente il bordo delle elitre
  • CORIXIDAE Forma cilindrica del corpo, zampe mediane e posteriori circa della stessa lunghezza
  • CYDNIDAE Tibie posteriori ricoperte di spine
  • DICTYOPHARIDAE Capo prolungato in avanti
  • GERRIDAE Zampe anteriori nettamente separate dalle altre
  • LYGAEIDAE Scuri con macchie rosse, scutello lungo quanto o più della commissura
  • MEMBRACIDAE Pronoto prolungato all’indietro sopra l’addome
  • MIRIDAE Corpo molle e slanciato, ala anteriore con cuneus distinto
  • NOTONECTIDAE Zampe mediane molto più corte delle posteriori
  • PENTATOMIDAE Corpo a forma di scudo, scutello triangolare, tarsi di tre articoli
  • PYRRHOCORIDAE Corpo di colore rosso-arancione e nero
  • REDUVIIDAE Rostro di tre articoli, ricurvo a riposo sotto il corpo
  • RHOPALIDAE Antenne con quattro articoli, ali anteriori in gran parte membranose, corpo rosso e/o nero
  • SCUTELLERIDAE Scutello enorme che copre l’addome e gran parte delle ali
  • TINGIDAE Ali e pronoto reticolati, pronoto che ricopre lo scutello