Distribuzione in Italia
Famiglia: Libellulidae

Specie: Libellula fulva

Autore: Müller, 1764
  • Dimensioni: lunghezza 42-45 mm, apertura alare 65-75 mm.
  • Descrizione: entrambi i sessi nella fase immatura hanno colorazione arancione con banda nera dorsale sull’addome, le ali presentano venature centrali gialle. La femmina adulta rimane arancio marrone, molto scura in età avanzata, con banda dorsale nera, mentre il maschio è scuro con occhi blu, fronte e faccia nere, addome ricoperto di pruinosità azzurra salvo gli ultimi tre segmenti. Sia nel maschio che nella femmina solitamente le punte delle ali sono macchiate di nero mentre le ali posteriori presentano alla base una vistosa macchia nera triangolare. Questi caratteri sono utili per distinguere i maschi di questa specie da quelli di Orthetrum cancellatum che invece presentano ali completamente trasparenti. Libellula fulva si distingue facilmente anche dalla congenere L. depressa per l’addome meno dilatato e per le macchie nere evidenti solo sulle ali posteriori.
  • Distribuzione e habitat: diffusa su tutto il territorio italiano ad esclusione della regione Liguria, presso laghi, lanche, fiumi, fontanili o comunque in ambienti con acque ferme o debolmente correnti e presenza di vegetazione spondale e boschi.
  • Periodo di volo: adulti da fine aprile a fine agosto.

Odonati

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page